il blog

"DA CANZONE IN AMORE" (Diario Segreto)…impressioni:dell’amore, con l’amore…per l’amore

Dell’amore, con l’amore…per l’amore; in molti ne hanno scritto e ne scriveranno ancora… fino a che l’ultima stella nell’universo brucerà nell’infinito ed è questo che si tocca e si respira mentre con gli occhi chiusi e il cuore spalancato si resta con il fiato fermo seguendo “DA CANZONE IN AMORE” (Diario Segreto), amore niente altro che amore.
Chi ama profondamente, chi ha cavalcato e cavalca i dolori e gli entusiasmi di avere dentro sentimenti profondi lo sa, lo capisce immediatamente,sin dai primi minuti dello spettacolo; ed allo stesso tempo apre la mente a questa percezione anche a chi è più distante dall’amore. I brani sono incommentabili, fermi nel tempo, veri cult della musica italiana, parole stupende che tutti almeno una volta abbiamo fatto nostre.
Parole che ci parlano del nostro amore, mentre raccontano di quello che la protagonista vive e scrivono tra le note tutte quelle frasi che non abbiamo saputo scrivere o dire mai. Indimenticabili. Nessuno come una donna che ama tanto che ha amato e amerà sa tenere dentro di se un universo che si muove intorno alle sue attese, al bisogno di avere accanto il suo uomo, ai momenti di passione e di bruciante nostalgia e costruisce attimo per attimo un’infinita rete di sensazioni ed emozioni che sanno rendere rarefatto e magico tutto ciò che tocca.
Nello spettacolo questo si percepisce e emoziona, cattura; sveglia desideri e ricordi perché tutti ne abbiamo; tutti vogliamo l’amore vero e se lo abbiamo perso, ritrovarlo; ed è piacevole e giusto scoprire che c’è ancora chi ne sa raccontare perché lo conosce. Una splendida rivalsa, una vittoria per chi lotta ogni giorno per l’amore e crede nella forze dei sentimenti. Bellissima e innovativa maniera di fare teatro, ma soprattutto magnifico modo di dare al pubblico attimi toccanti rendendolo partecipe di segrete passioni e di infiniti travagli portati in scena con una naturalezza  e un calore unici.
La voce del cantante sempre affascinante trova il suo degno supporto nella voce lirica che gli è stata affiancata, mix azzeccato del timbro maschile e della rarefatta femminile impostazione della cantante. E seppure possa apparire troppo semplice o banale l’unica parola che in sintesi abbraccia tutto il consenso che nasce nell’ascolto è: Bellissimo.! E non si può non dire grazie a chi in questo spettacolo ci ha messo davvero il cuore.
Giusy Ragni
Annunci

Una Risposta

  1. Ah, l'amour… E' impressionante la competenza dell'autrice. Davvero ottimo

    luglio 17, 2012 alle 6:46 am

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...